Ing. A.Rossi

Riempimento

Riempitrice asettica

RIEMPITRICI ASETTICHE POLIPACK A TESTA SINGOLA O DOPPIA

Le riempitrici asettiche POLIPACK 200 M sono per sacchi da 220 Lt (60 gl) e possono essere a testa singola (modello 1-200 M) o a testa doppia (mod. 2-200 M). Entrambi i modelli presentano rulliere di alimentazione e scarico, una postazione di riempimento con testa mobile, in grado di spostarsi verticalmente durante la fase di riempimento, e una postazione di controllo.
A corredo della riempitrice sono fornite stampante per etichette e gru a bandiera per lo spostamento dei fusti pieni e il loro piazzamento sul pallet. Un sistema costituito da celle di carico garantisce l’accuratezza del riempimento mentre le barriere di vapore e i vari strumenti di controllo impediscono la contaminazione dell’ambiente di riempimento e del prodotto.


DOTAZIONI E PRESTAZIONI

Alle riempitrici POLIPACK può essere associato l’adattatore per sacchi piccoli (con capacità da 5 a 20 lt), dotato di alimentatore sacchi in film continuo e rulliera di scarico. L’integrazione dei parametri di funzionamento dell’adattatore con il PLC della riempitrice permette la perfetta compatibilità dei due elementi.
Le riempitrici asettiche POLIPACK 200/4 – 1.000 M sono per sacchi di capacità sia di 220 lt (60 gl) che 1.100 lt (300 gl), e possono essere fornite sia nel modello a singola (1-200/4- 1.000 M) che doppia testa (2-200/4-1.000 M). Entrambi i modelli sono dotati di rulliere motorizzate di alimentazione ed espulsione pallet/bin, di testa di riempimento mobile, di una postazione di controllo e da una rulliera rotante al di sotto della testa di riempimento. Questa consente la rotazione del pallet per permettere il posizionamento di ciascuno dei 4 fusti da 220 lt esattamente al di sotto della testa di riempimento. Durante il riempimento la testa si sposta verticalmente per impedire che il peso del sacco pieno ne provochi la lacerazione. L’accuratezza di riempimento è garantita dalla presenza di celle di carico e flussimetri, mentre la presenza di barriere di vapore garantisce l’asetticità di riempimento.