Ing. A.Rossi

Ricezione, lavaggio e trasporto

Ricezione

TRASPORTA IL TUO PRODOTTO COME DESIDERI

Le modalità con cui il tuo prodotto potrà arrivare nella nostra azienda sono tante: in cassette da 25 kg, in bins da 250 o 400 kg, oppure direttamente nei cassoni dei camion, per essere poi scaricato con getti d’acqua. Le vasche, i canali di ricezione e i nastri di Ing. A. Rossi sono adatti a qualsiasi tipologia di trasporto, essendo di forma e dimensioni diverse a seconda del tipo e della quantità di prodotto da trattare.


I NOSTRI SISTEMI DI SEPARAZIONE

Utilizziamo sistemi a coclea o a raschiamento per la separazione degli elementi estranei presenti nel tuo prodotto (pietre, limo, sabbie, oggetti di vario genere). Un ulteriore affinamento nell’eliminazione di sostanze estranee si può ottenere passando da circuiti di scarico ad una sola acqua a sistemi a 2 o 3 acque. In base alle esigenze e capacità si possono fornire sistemi di ribaltamento bins, automatici o semiautomatici. Appositamente studiati per la lavorazione di vegetali in foglia, impieghiamo sistemi a cesti rotanti per la separazione delle impurità più grossolane dal prodotto, quali sabbia, terra, foglie secche, insetti, etc.

Trasportatori

TRASPORTO CON CONVOGLIATORI IDRAULICI

Nei periodi di alta produzione o se la distanza tra la zona di conferimento o scarico del prodotto e la postazione di selezione e lavaggio è grande, è necessario prevedere la presenza di convogliatori idraulici per il trasporto del prodotto ai piani di cernita. Questi sistemi di trasporto possono essere interrati in modo da non costituire intralcio ai mezzi in movimento nei piazzali e possono essere in acciaio inox oppure in cemento opportunamente rivestito.
Per portare poi il prodotto alle altre macchine si possono utilizzare elevatori a tazze o a rulli. Possono essere eventualmente usati appositi diserbatori, in modo da eliminare anche i residui erbacei presenti.

 

TRASPORTO CON NASTRI 

Per la movimentazione di prodotti per i quali non sia possibile il trasporto idraulico costruiamo trasportatori a nastro, opportunamente realizzati secondo le specifiche esigenze del Cliente. La struttura esterna di questi sistemi di trasporto è in acciaio inox, mentre il nastro di trasporto può essere sia in tela che a maglie inox o in materiale plastico, in base al tipo di prodotto da trasportare.

Lavatrici e piani di cernita

CERNITA A RULLI E CONTROLLO QUALITÀ

Alla fine della linea di ricezione sono collocate le lavatrici a spruzzo o a spazzole, e i piani di cernita a rulli. Questi rulli in acciaio inox permettono al prodotto sia di avanzare sul piano, sia di ruotare sul proprio asse in modo da permettere al personale addetto di effettuare il controllo qualità e di verificarne l’integrità. Un nastrino scarti in polipropilene con motorizzazione indipendente funge da raccolta e allontanamento dei frutti ritenuti non idonei.

 

SEPARAZIONE CON CESTI ROTANTI

Un sistema a cesto rotante, costituito da un cilindro in rete interamente realizzato in acciaio inox, permette la separazione delle parti pesanti e delle impurità, quali terra, foglie secche, sassi e sabbia. L’inclinazione del cesto consente l’avanzamento del prodotto durante la rotazione, mentre tutti gli scarti vengono raccolti ed allontanati mediante nastri posizionati al di sotto del cesto stesso.

Sistemi di filtrazione

QUALITÀ DEL PROCESSO NEL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Noi di Ing. A. Rossi lavoriamo pensando all’ottenimento del massimo risultato attraverso il minimo impatto sull’ambiente. Utilizziamo infatti filtri a tamburo in acciaio inox in grado di trattenere le impurità, che permettono sia il riutilizzo delle acque di trasporto che la limitazione generale dei consumi di acqua. Le impurità trattenute dal filtro sono asportate da un raschiatore e allontanate tramite coclea.


IL CICLO DELL’ACQUA

L’acqua filtrata è raccolta in una vasca e può tornare alla linea tramite una pompa o sfruttando la differenza di quota fra linea e filtri, generalmente posti su impalcature a qualche metro di altezza. A seconda della complessità della linea di ricezione si possono generalmente avere da 1 a 3 filtri, uno per ogni acqua presente nella linea: acqua di scarico, acqua di trasporto primaria e acqua di trasporto secondaria.